Seleziona una pagina

12 idee per personalizzare e rendere unico il tuo blog

In questo articolo ti parlerò di alcune tecniche per personalizzare il tuo blog, prendendo le distanze da quella miriade di blog che lasciano il tema di default, senza badare a colori widget, icone ecc.. Questi che leggerai qui di seguito, sono tutti piccoli passi piuttosto semplici se sai già come lavora WordPress, ma che ti garantiranno di esprimere la tua personalità ed il tuo gusto.

  • Personalizza il footer per comunicare esattamente ciò che vuoi.

Spesso tendiamo a trascurare il footer perchè posizionato in fondo alle nostre pagine. Differenziati dagli altri e cambia tutte quelle scritte che non hanno nulla a che fare con il tuo progetto.  Cito alcuni esempi : “ Powered by WordPress “ “ Log in “, “ WordPress Theme “ potresti sostituirli mettendo il nome del tuo dominio, il nome del tuo blog, il tuo stesso nome aggiungendo “ a cura di …… “ , il simbolo del copyright, l’anno di nascita o l’anno attuale ( con la data dell’anno attuale il nuovo lettore percepirà subito che sta leggendo dei contenuti freschi, aggiornati ) . Tutto questo è solitamente editabile entrando nelle Opzioni Tema e cercando la voce Footer. Quindi abbandona la pigrizia e comincia dal basso ! 🙂

  • Aggiungi i bottoni social

Ormai tutti i temi danno la possibilità di integrare all’interno del blog i bottoni social per condividere velocemente su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest ecc. Molti temi addirittura lo hanno già come impostazioni di default; se così non dovesse essere, ricordati di aggiungerli al più presto, sono un punto fondamentale per la buona riuscita e diffusione del tuo lavoro ! Anche questa funzione si trova solitamente nel pannello delle Opzioni Tema, sotto la voce Social Media.

  • Completa la voce “ Motto “

Questa voce si trova in Impostazioni ⇒ Generali ⇒ Motto. E’ la seconda voce che si presenta sulla pagina, quella successiva a “ Titolo sito ”, dov’è presente il suggerimento “ Spiegare in poche parole l’argomento di questo sito. “ Le parole che scriverai qui, sono quelle che vedrai comparire nei risultati di Google.

  • Completa il tuo profilo utente e invita i tuoi collaboratori a fare lo stesso

Per  ogni profilo utente, hai varie possibilità di personalizzazione. Puoi infatti decidere con che colore visualizzare il tuo “ box utente “ , sceglierti un nickname, linkare i tuoi profili social personali e aggiungere una foto profilo. Questa funzione è molto utile quando si è in molti a collaborare, perché ti da la possibilità “ mettere la firma “ sotto i tuoi articoli o i tuoi progetti. Questa funzione è raggiungibile attraverso il menù principale di sinistra ⇒ Utenti ⇒ Il tuo profilo.

  • Crea delle categorie personalizzate per evitare che i tuoi articoli risultino “ uncategorized “

Quando scrivi un nuovo articolo se non scegli subito una categoria, WordPress lo metterà tra gli “ Uncategorized “, cioè tra tutti quei contenuti che non sono stati ordinati sotto una categoria. Per creare una nuova categoria, vai su Articoli ⇒ Categorie e poi aggiungi a tua piacimento nome e descrizione. Sebbene sia un’azione davvero semplice e che richiede poco tempo, categorizzare i tuoi articoli contribuirà a rendere più ordinato il tuo blog e, quando comincerai ad avere un numero sostanzioso di contenuti, ti assicuro che ti farà risparmiare anche un sacco di tempo.

  • Crea e fai l’upload della favicon

Che cos’è una favicon ? La Favicon non è altro che quella piccola immagine che appare nella parte superiore del tuo browser e che caratterizza ogni singola scheda. Se guardi in alto, questa scheda riporta come favicon il mio logo personale 😉 La Favicon deve avere dimensioni 16px*16px, quindi come primo passo devi prendere il tuo logo, o quello del brand che segui e ridurlo a tali dimensioni. Anche se non sei un grafico esperto, è un’operazione piuttosto semplice: non servono infatti programmi complicati per ridimensionare un’immagine, puoi farlo benissimo con Fireworks oppure anche con Paint. Una volta ridimensionata la tua immagine, è necessaria trasformarla in un file .ico.

Non spaventarti, nel web esistono siti web che ci permettono di fare operazione gratuitamente e in pochi secondi.

Il mio preferito è IConvertIcons.com . Scegli di utilizzare la versione online, caricare la tua immagine, converti e scarica il file .ico che ti viene suggerito poco più sotto. Un’operazione che ti richiederà nemmeno un minuto e… risultato garantito ! Una volta scaricato il piccolo file, è necessario farne l’upload. Nei temi WordPress, tra le opzioni del tema, c’è molto spesso la sezione dedicata alla favicon. Ti basterà caricarla nell’apposito spazio ed il gioco è fatto.

  • Cambia la struttura dei permalink

I permalink sono i link che caratterizzano i contenuti del tuo sito. Se guardi la finestra del tuo browser, la tua struttura dovrebbe essere simile a questa “ www.nomedeltuosito.it/?p=123 “ Una struttura così, oltre a non avere molto senso per un lettore che visita il tuo blog, è penalizzante anche dal punto di vista SEO. Vai quindi su Impostazioni ⇒ Permalink e a questo punto scegli la struttura “ Nome Articolo “ . Secondo gli esperti SEO, questa è la scelta migliore per il buon posizionamento sui motori di ricerca dei nostri contenuti.

  • Crea un menù personalizzato che elenca le varie categorie dei tuoi post

Il menù di default di WordPress è composto dalle pagine statiche che vengono create al momento dell’installazione. Il menù però ha molte potenzialità. Cliccando su Aspetto ⇒ Menù, hai la possibilità di rimuovere le vecchie voci aggiungendo quelle che preferisci, scegliendo se linkare una categoria che hai precedentemente creato, o un post specifico, o anche una pagina esterna alla tuo sito. L’importante è che nel tuo menù non venga mai a mancare un link alla pagina Contatti e un link alla pagina Chi sono.

  • Usa le immagini in evidenza

Le immagini in evidenza sono quelle immagini che vengono visualizzate come anteprima del tuo articolo. Si possono considerare come immagini di copertina, e in quanto tali , devono risultare attraenti e di buona qualità. Cura questo aspetto, non trascurarlo, è davvero importante. Per facilitarti nella scelta delle immagini, ho creato un articolo dedicato che ti invito a consultare nel caso avessi bisogno di aiuto. Se vuoi sapere da dove ho preso la foto in evidenza per questo articolo, eccoti il link al sito.

  • Usa le diverse dimensioni di carattere a tuo favore.

Quando scrivi un articolo, prendi sempre in considerazione questa possibilità. Usare varie dimensioni per il tuo font, contribuisce a rendere più interessanti i tuoi contenuti che diventeranno meno piatti, più piacevoli da leggere e più attraenti a livello grafico. Ti faccio notare inoltre che Google tiene d’occhio i  tag h1, h2, h3 e così via , e consiglia di utilizzarli in modo ordinato per dare una struttura corretta ai tuoi articoli.

  • La barra della ricerca dev’essere in cima o in fondo alla pagina

La barra della ricerca non è altro che quello spazio, di solito affiancato dal simbolo della lente d’ingrandimento, che ti permette di effettuare ricerche all’interno del sito. La comodità di trovarla su ogni pagina allo stesso posto ( io consiglio in alto , lo considero più immediato ) è di sicuro una funzione che verrà apprezzata dai tuoi visitatori.

  • Collega i tuoi articoli tra loro

Anche questa è un’operazione che richiede poco tempo ma che risulta importante ai fini dell’usabilità del sito. Linkare i tuoi articoli tra di loro, oltre che essere una tecnica apprezzata da Google, offre la possibilità al visitatore di approfondire gli argomenti trattati senza “ scappare “ dal tuo sito, assicurandoti una possibilità di più di guadagnare un follower abituale. Spero di esserti stato utile. Ora però tocca a te 🙂  Quali tecniche usi per personalizzare e rendere unico il tuo blog ?

Tutti i diritti riservati | 2017 © Guadagno-online.com | Privacy Policy